Ricostruzione stratigrafica per definire il modello del sottosuolo consentendo di determinare le caratteristiche dei terreni; si rendono necessari prima di ogni opera ingegneristica, di consolidamento e/o studio del sottosuolo. Per il riconoscimento delle caratteristiche stratigrafiche dei terreni AureliSoil è in grado di eseguire sondaggi geognostici a carotaggio continuo e a distruzione di nucleo nel rispetto delle “raccomandazioni sulla programmazione ed esecuzione delle indagini geognostiche” (Associazione Geotecnica Italiana, 1977).

 

AureliSoil è in grado, nel corso delle perforazioni, di realizzare tutte quelle prove in situ per determinare le caratteristiche geomeccaniche del terreno (SPT, Vane Test, Pocket Penetrometer) prelevando campioni indisturbati con vari tipi di campionatori (Schelby, Osterberg, Mazier). Al termine delle perforazioni possono essere inseriti nel foro di sondaggio piezometri di tipo aperto, Casagrande, pneumatici a seconda delle esigenze del progetto geotecnico. Nei terreni di cui è necessario conoscere le caratteristiche di permeabilità, possono essere eseguite prove di tipo Lefranc o Lugeon. Qualora il terreno presenti dei problemi di stabilità, al termine della perforazione, può essere inserito un tubo inclinometrico per il controllo nel tempo delle deformazioni del terreno. I cantieri sono seguiti da personale qualificato che è a sua volta in grado di eseguire tutte le prove necessarie ed indispensabili per il raggiungimento delle finalità per cui le indagini sono state programmate.

 

 

Stratigrafia sondaggio a carotaggio continuo

 

 

Fase esecutiva di un sondaggio a carotaggio continuo