L’indagine endoscopica è utilizzata per analizzare internamente paramenti murari sia in muratura che in calcestruzzo tramite dei fori appositamente eseguiti, ma anche cavità o lesioni già presenti nei manufatti. Nei fori si introduce una sonda endoscopica, costituita da un’asta con fibra ottica e da una guida luce per l’illuminazione, che viene collegata ad una telecamera, consentendo di visualizzare e di registrare le immagini in tempo reale. Raccomandazioni NorMaL 42/93

 

 

Esecuzione prova endoscopica