Indagini non distruttive, che consentono la stima della resistenza a compressione del calcestruzzo e valutarne qualitativamente la sua uniformità sull’intera struttura, tramite la misura della durezza superficiale, per mezzo di uno sclerometro. Tale metodologia grazie ad una correlazione con prove di compressione di provini in calcestruzzo, può fornire una stima della resistenza in sito. UNI EN 12504:2

 

Esecuzione indagine sclerometrica